Sam di Samsung: l’assistente mobile virtuale è reale?

Samsung potrebbe lavorare su un sostituto dell’assistente virtuale Bixby chiamato Sam. La maggior parte degli smartphone in questi giorni viene fornita con un assistente virtuale a bordo, anche se alcuni si sono dimostrati più utili e, per associazione, popolari di altri. Tuttavia, il Sam di Samsung sembra destinato ad attirare gli utenti in un modo più visivo arrivando presto nella linea di smartphone Galaxy dell’azienda.

I due assistenti virtuali più popolari sono Amazon Alexa e Google Assistant, Tuttavia, anche Siri di Apple ha il suo posto, grazie al gran numero di dispositivi con cui è compatibile e accessibile.

Samsung sta anche lavorando ad un ecosistema più coeso per supportare il suo gran numero di dispositivi. Il suo assistente virtuale Bixby deve ancora dimostrarsi attraente per gli utenti come Siri, Alexa e Google’s Assistant.

Le immagini recentemente condivise da Lou e altri sui social media mostrano ciò che viene attualmente definito Sam. Da quando sono emerse le immagini, si è discusso se si trattasse di rendering ufficiali Samsung o di quelli prodotti come concept da una terza parte. Tuttavia, SinisterSh0t su Twitter ha individuato una versione memorizzata nella cache di una pagina Web Lightfarm Studios ora cancellata che sembrava suggerire che le immagini dell’assistente virtuale di Sam fossero state create in collaborazione con un’agenzia di marketing di proprietà del Samsung Group. Il suggerimento da asporto è che, in una certa misura, Sam è reale.

Che cos’è Sam e quando arriva Sam?

Tanto per cominciare, resta da vedere se le immagini condivise online siano rappresentative di un progetto definitivo o semplicemente uno dei tanti concept attualmente allo studio. Resta anche da vedere se Sam è strettamente per scopi di marketing o se l’obiettivo generale è quello di includere l’assistente virtuale sui dispositivi Samsung.

Ciò che è chiaro, tuttavia, è che finora Sam si sta rivelando un po’ un successo sui social media, con molti utenti che si sono già rivolti a varie piattaforme, incluso Twitter, per commentare la loro approvazione del nuovo look e design. Per ora, coloro che sperano che Sam sia il nuovo assistente virtuale di Samsung dovranno attendere una conferma definitiva da parte dell’azienda, nonché una spiegazione sul fatto che Sam sia effettivamente progettato per essere un sostituto vocale completo e dell’assistente virtuale per Bixby.

Fonte: Screenrant